Michael Rutter con Paton, sarà al fianco di Bonetti

Prosegue il grande progetto di rilancio del marchio Paton e arriva l’annuncio del secondo pilota della squadra ufficiale per il Tourist Trophy 2017: al fianco del già confermato Stefano Bonetti ci sarà nientemeno che l’esperto Michael Rutter

DSC_2711

Michael Rutter su Paton ILR al TT 2015 (foto: Giulia Zanella)

La storia di Paton è da sempre strettamente legata all’Isola di Man. Negli ultimi anni, poi, l’azienda milanese a conduzione familiare aveva trionfato al “vecchio” Manx Classic e al Classic TT, ma, dopo l’ottimo terzo posto di Rutter al TT 2015 sotto le insegne ILR, una triste situazione. La realtà meneghina, fondata da Giuseppe “Pep” Pattoni e portata avanti dal figlio Roberto con egual passione, si trovava sull’orlo del precipizio.

Un prodotto di altissimo livello, del tutto artigianale, richiesto all’estero ma ben poco in Italia, per una nicchia di facoltosi appassionati, con pochi sbocchi. Fino al rischio di chiudere i battenti.

A novembre 2016, però, la bella notizia: l’azienda SC-Project, leader nel settore scarichi nel Motomondiale e WSBK, aquisisce Paton tramite Advanced Group S.r.l. e, dalla sede di Settimo Milanese, Paton si sposta a Cassinetta di Lugagnano, sempre in provincia di Milano. La notizia si diffonde accompagnata da un’altra bella sorpresa: SC-Project proseguirà l’avventura della “verdona milanese” al Tourist Trophy con Stefano Bonetti, assicurando all’italiano più veloce all’Isola di Man una struttura ed una moto di altissimo livello per puntare al podio nel 2017. Un obiettivo sfuggito al TT 2016 per soli 7 secondi, un’inezia, quando “Bonny” conquistò un fantastico 5° posto con la S1 del team privato CCM Motorsport.

Oggi un altro importante annuncio: Paton, che sarà presente al TT in veste ufficiale addirittura con il bilico MotoGP SC-Project, ingaggia nientemeno che Michael Rutter, già autore, come detto, di un terzo posto sulla S1 milanese quando nel 2015 fu affidata alla squadra di Ian Lougher. Il “re del Guia” sarà compagno di squadra del nostro Stefano Bonetti, per un vero e proprio assalto al podio.

La S1 studiata per il Tourist Trophy 2017 è una miglioria del già efficiente modello 2016, con una livrea speciale, carena in fibra di carbonio, telaio rivisitato, airbox maggiorato, elettronica rinnovata, impianto frenante Brembo, sospensioni Ohlins, cerchi OZ di derivazione Moto2 e pneumatici Metzeler dedicati.

La presentazione ufficiale del Team Paton SC-Project con Stefano Bonetti e Michael Rutter è prevista per aprile, mentre per la commercializzazione della S1 R stradale si dovrà aspettare il prossimo maggio.

Con le parole chiave , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Una reazione a Michael Rutter con Paton, sarà al fianco di Bonetti

  1. Massimiliano ha scritto:

    Grandi, penso che la vittoria sia possibile, la moto è velocissima e i piloti pure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.