North West 200 – Seeley con Tyco, Johnston con Farquhar

Si è svolta nella serata di ieri, mercoledì 15 marzo, la presentazione ufficiale della North West 200 2017, che si terrà sul triangolo Coleraine-Portrush-Portstewart dal 9 al 13 maggio. 

Come sempre animata da tanto pubblico, quiz, interviste e moto, la serata di Coleraine ha visto tra gli ospiti illustri

PACEMAKER, BELFAST, 15/3/2017:  Alastair Seeley, the all-time record holder of the Vauxhall International North West 200 with 17 victories, confirmed at the event launch in Coleraine today that he will race a Tyco BMW Superbike at the May 7-13 races. PICTURE BY STEPHEN DAVISON

Alastair Seeley torna con Tyco BMW per la North West 200 (foto: Pacemaker)

alcuni dei piloti che si sfideranno sul veloce stradale nordirlandese: Ian Hutchinson, Alastair Seeley, Peter Hickman, Lee Johnston, Michael Rutter, oltre a Ryan Farquhar e John Burrows nelle vesti di team manager.

Proprio Ryan Farquhar, che lo scorso maggio era stato vittima di un bruttissimo incidente alla North West nella gara Supertwin, mentre si trovava in testa battagliando con Dan Cooper, ha annunciato alcune novità per questa stagione.

Stagione in cui Farquhar non parteciperà da pilota ma, forzatamente, metterà a disposizione di giovani talenti le moto del suo team KMR, da lui preparate. Dopo aver raccontato con dettagli anche troppo accesi le difficoltà della sua riabilitazione, tuttora in corso, l’asso di Dungannon ha presentato un’iniziativa che, agli occhi del folto pubblico presente, è stata quasi commuovente: le livree delle Supertwin di Farquhar svestono il tipico arancione per colorarsi di rosso, con ben visibile il marchio Air Ambulance Northern Ireland, l’elisoccorso tanto voluto dallo scomparso Dottor John Hinds sia per le corse su strada che per la vita di tutti i giorni in Irlanda del Nord.

ni

Lee Johnston sulla ER6 KMR marchiata Air Ambulance NI (foto: Pacemaker)

Le nuove ER6 di Ryan Farquhar saranno guidate il prossimo maggio e giugno a North West e TT dal connazionale Lee Johnston, che colse le sue prime vittorie nel 2014 proprio alla NW200 con una doppietta in Supertwin; al suo fianco troveremo il sudafricano Hudson Kennaugh, newcomer sul “triangle” ma già esperto pilota Tourist Trophy dal 2010 e British Superstock Championship. Kennaugh (che nel 2016 guidava al TT una BMW mimetica) sarà anche in sella alla BMW Superstock di Farquhar con il marchio IEG KMR.

Ma le novità non finiscono qui. L’attuale detentore del record di vittorie alla North West 200 con ben 17 trionfi, Alastair Seeley, annuncia un ritorno con Tyco BMW by TAS per l’evento di maggio. Seeley, pilota BSB che fa la sua annuale vincente comparsa nelle road races solo sul tracciato di casa del “triangle”, era in cerca di una sella per le “big bikes” da aggiungere alla classe Supersport (con Gearlink Kawasaki). Padre e figlio Hector e Phillip Neill non hanno tardato ad arrivare in soccorso del loro ex pilota. “Phillip mi ha sempre detto che se mi fossi trovato in difficoltà lui avrebbe fatto di tutto per aiutarmi ed è stato di parola”, racconta Seeley. Il piccolo nordirlandese di Carrickfergus sarà quindi in sella alle BMW Superbike e Superstock del team di Moneymore al fianco di Ian Hutchinson. E, c’è da scommetterci, saranno tempi duri per tutti gli altri.

Infine, gli organizzatori della North West 200, la seconda International Road Race per importanza dopo il Tourist Trophy, annunciano un cambio di programma per la giornata di gare di sabato 13 maggio: la Superbike Race, da sempre gara conclusiva dell’evento, verrà spostata al penultimo posto lasciando la Superstock Race 2 a concludere la North West 200 2017. Questo per evitare un’ennesima cancellazione della gara più importante del meeting, come spesso è accaduto a causa di incidenti o maltempo.

Con le parole chiave , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.