Southern 100 – Prime prove all’insegna di Harrison

E’ iniziata ieri sera, lunedì 9 luglio, la Southern 100 dell’Isola di Man, road race con partenza in massa che si svolge dal 1955 sul Billown Circuit, presso Castletown. 

Dean Harrison in testa tra le 600cc e le 1000cc (foto: LapConcepts)

Una 63^ edizione che si apre con un’atmosfera non certo delle migliori, con la freschissima scomparsa di William Dunlop e l’ovvia assenza del fratello Michael, ma anche con il ricordo di Dan Kneen, uno dei mattatori della Southern 100, omaggiato dal fratello Ryan che ha scelto di correre con il numero 14 sul cupolino.

La caratteristica principale di questa road race di 4.25 miglia, su un circuito che ospita anche il Pre-TT Classic ed il Post-TT a contorno del Tourist Trophy, è indubbiamente la presenza dei muretti a secco che vengono sfiorati (se non peggio) dalle spalle dei piloti, così come il suggestivo passaggio alla “esse” del cimitero all’interno del quale gli spettatori godono di una visuale davvero ravvicinata.

Se lo scorso anno la Southern 100 aveva visto un testa a testa Dean Harrison-Michael Dunlop, quest’anno con buone probabilità il “Bradford Bullet” avrà la strada spianata verso i trionfi nelle classi 1000cc e 600cc: Harrison infila subito una serie di passaggi ad un ritmo già impressionante, portandosi in testa alle classifiche dei tempi nelle qualifiche di ieri sera. Con condizioni meteo e del tracciato ottimali, il pilota Kawasaki Silicone Engineering rifila 1.5 secondi al connazionale Ivan Lintin (Kawasaki Dafabet RC Express) tra le 1000cc, con un ottimo Rob Hodson ad occupare la terza piazza provvisoria (BMW); segue la coppia McAdoo Kawasaki James Cowton e Adam McLean.

Ivan Lintin sulla Lightweight alla Southern 100 (foto: LapConcepts)

Tra le 600cc è di nuovo dominio Harrison, questa volta con un James Cowton più incisivo e distaccato di soli 7 decimi; il giovane McLean occupa la terza piazza seguito dal manxman Michael Evans, da Ivan Lintin e dal pazzesco newcomer Davey Todd, che dimostra ancora una volta una strabiliante capacità di adattamento e apprendimento dei tracciati: attorno alla ventesima posizione nelle prime prove, già sesto nella seconda sessione. Tra gli altri newcomers citiamo gli irlandesi Michael Sweeney e Brian McCormack.

Le Supertwin sono ancora una volta un affare del 2 volte vincitore al TT Ivan Lintin, che porta la sua ER6 RC Express in cima alla classifica dei tempi con quasi 2 secondi sulla ER6 McAdoo di James Cowton e la ER6 Roy Hanna Motors di Adam McLean. Quarta è la Paton guidata dal giovanissimo Joey Thompson.

Infine, gli spettacolari Sidecar vedono la coppia John Holden/Lee Cain (Honda LCR) davanti a tutti, poi il pluricampione del mondo Tim Reeves con il passeggero Mark Wilkies e gli esordienti Lewis Blackstock/Patrick Rosney.

Questa sera, martedì 10 luglio, di nuovo sessioni di prove al Billown Circuit seguite dalle prime gare. Il tutto dalle 19.30 orario italiano e live sull’AM Player del sito manxradio.com.

 

 

 

Con le parole chiave , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.