Michael Dunlop, il ritorno con MD Racing

Dopo il tragico 2018, segnato dall’incidente fatale di William alla Skerries 100 e dalla totale “scomparsa dai radar” di Michael, il nome Dunlop torna a farsi sentire alle porte della stagione 2019. 

E’ di qualche tempo fa l’annuncio del rinnovo del contratto tra Michael Dunlop e il Team Tyco BMW by TAS, ma è fresca la notizia del ritorno anche della squadra MD Racing. Finalmente, la rottura del silenzio e dell’attesa dei tanti, tantissimi fan che aspettavano notizie circa il futuro di “the Bull”, equamente divisi tra chi pensava ad un ritiro e chi invece era sicuro di un ritorno; e così è stato, per uno al quale le road races scorrono davvero come il sangue nelle vene.

Michael Dunlop sarà quindi in sella alla S1000RR Tyco nelle gare Superbike (e Senior TT), mentre per quanto riguarda Superstock e Supersport ecco che il minore dei figli di Robert Dunlop torna in scena con la sua personalissima squadra MD Racing.

Di seguito il comunicato:

“Dopo essere sparito per qualche tempo, è arrivato il momento di tornare, più forte che mai. Ho un ottimo team fatto di persone grandiose che già erano con me, oltre a qualche volto nuovo. Insieme sappiamo sia divertirci che lavorare perfettamente. Questa squadra ha lavorato duro per aiutarmi ad arrivare dove sono oggi. Avremo la nuova S1000RR K67 quest’anno e di sicuro faremo le ore piccole per prepararla il prima possibile. Lavoreremo anche al fianco di Tyco BMW per avere un supporto tecnico. Siamo pronti per la sfida del 2019!

Il team preparerà personalmente le moto Superstock e Supersport, puntando ad essere più competitivi possibili. Siamo anche alla ricerca di nuovo personale e nuove sponsorizzazioni. Nei prossimi mesi cercheremo inoltre un secondo pilota per la 600cc MD Racing. 

Abbiamo varie opportunità di sponsorizzazione, dando la possibilità alle aziende interessate di far conoscere il proprio nome a milioni di persone in tutto il mondo. Per info: mdracing6@hotmail.com”

 

Con le parole chiave , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.