Southern 100 – Il programma e come vederla

L’Isola di Man si prepara ad accogliere un altro grande evento la prossima settimana, dall’8 all’11 luglio. Questa volta non lungo il Mountain Course ma sul più breve Billown Circuit nel sud presso Castletown. La Southern 100 festeggia quest’anno la sua 64^ edizione, dopo l’inizio nel 1955. 

Partenza in massa, tracciato molto stretto e contornato da muretti a secco sono la caratteristica principale di questa road race di 4.25 miglia, su un circuito che ospita anche il Pre-TT Classic ed il Post-TT a contorno del Tourist Trophy. “Devi fare attenzione a due muri alla Southern” diceva Guy Martin. “Uno a destra e uno a sinistra”.

Qui il road racer più vittorioso è Ian Lougher con 32 trionfi, seguito da Joey Dunlop a 31. Ma la bagarre quest’anno sarà tutta (forse) tra il vincitore del Senior TT Dean Harrison (su Kawasaki Silicone Engineering) e Michael Dunlop (sulla sua Honda CBR600 MD Racing e con un 1000, probabilmente la sua BMW).

Sarà un’edizione della Southern 100 un po’ diversa quest’anno, con assenze importanti: come senz’altro ricorderete, il 12 giugno dello scorso anno qui perse la vita in gara uno degli assi del tracciato, James Cowton. Nello stesso incidente rimase coinvolto un altro protagonista del Billown, Ivan Lintin, le cui condizioni non gli consentono ancora di tornare a guidare.

A tenere alto lo spettacolo tra i muretti a secco ci penseranno allora Jamie Coward, vero talento sbocciato durante lo scorso TT, e poi Sam West, Dominic Herbertson, il mannese Michael Evans e Rob Hodson. Tra i newcomer citiamo il francese Xavier Denis e, condizioni fisiche permettendo dopo il crash nel BSB, Paul Jordan.

Grande attesa anche per i Sidecar, che al Billown regalano sempre emozioni uniche: assenti i pluricampioni Ben e Tom Birchall, a contendersi la vittoria ci penseranno Tim Reeves/Mark Wilkies, John Holden/Lee Cain, Alan Founds/Jake Lowther, ma anche Peter Founds/Jevan Walmsley, Conrad Harrison/Andy Winkle e i giovani fratelli Crowe, migliori newcomer di sempre al TT dopo la loro fantastica prestazione di qualche settimana fa.

 

IL BILLOWN CIRCUIT

Tracciato stretto e veloce che si snoda fuori Castletown, il Billown parte con un rettilineo sconnesso che porta alla prima destra secca di Ballakeighan, a sfiorare i marciapiedi; da qui un altro rettilineo interrotto da veloci sinistra e destra conduce ad Iron Gate e Joey’s Gate (punto così chiamato per un “dritto” di Joey che entrò in un campo grazie ad un cancello aperto).

Molto stretto a destra il Ballabeg Hairpin e di nuovo full gas tra case e muretti fino alla destra di Cross-Four-Ways. Si entra qui in un tratto assai caratteristico, con una “esse” tra i muretti bianchi del cimitero, Church Bends.

Di nuovo gas spalancato lungo il rettilineo che porta all’ultima destra secca, quella di Castletown Corner, che immette poi sul rettilineo del traguardo.

 

Si partirà lunedì 8 luglio con le prime qualifiche in serata, seguite da altre prove e dalle prime gare martedì 9 luglio dalle ore 19 italiane. Le gare proseguiranno mercoledì in serata per concludersi con l’intera giornata di giovedì 11 luglio.

La Southern 100 potrà essere ascoltata in diretta su Manx Radio.

Con le parole chiave , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

3 reazioni a Southern 100 – Il programma e come vederla

  1. Francesco ha scritto:

    Come sempre Grazie Marta x il tuo lavoro!
    Senza delle tue news è un “CASINO”🤣

  2. Mirko ha scritto:

    Ciao Marta, per chi ne riuscirà ad andare dalle parti di Castletown (pigrone :P) ne a seguire la gara sulla webradio, potrà (info ricevuta dalla loro pagina ufficiale via messenger) seguire una replica (o condensato) il 26 p.v. su ITV4 (canale satellite in chiaro (per chi può orientare una parabola a 28.2°E …).

  3. Tex ha scritto:

    Cara Marta nella moto gp ci saranno 2000 giornalisti nel mondo che danno notizie te hai un valore doppio vali di più di questi 2000 o più , bravissima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.