Southern 100: Harrison vince anche la Supertwin. A Haworth la 125cc/400cc

La seconda parte di giornata alla Southern 100 ha in programma ben cinque gare. Dopo il lunch break, sono previste infatti le categorie 250/650cc, le 125/400cc, l’attesissima Manx Gas Solo Championship, la Sidecar Championship e la Senior Support Consolation Race. Dopo alcuni minuti di ritardo a causa di un incidente tra auto nei pressi di Church Bends, le gare possono prendere il via. Sono le 14.30 locali, Castletown è gremita di appassionati e un bel sole bacia l’asfalto del Billown Circuit. Tutto è pronto per iniziare!

Southern 100 – Harrison è un mastino. Grande rimonta di Ansaldi

Dopo le spettacolari gare dei giorni precedenti, con grandi colpi di scena e la splendida rivelazione di Dean Harrison, la Southern 100 si appresta ad entrare nel ‘cuore’ dell’evento. Il programma di oggi, giovedì 10 luglio, prevede una nutrita serie di gare, tra le quali l’attesissima Manx Gas Solo Championship. Condizioni meteo perfette e un bel sole ad illuminare le 4,25 miglia del Billown Circuit, tra muretti, ponti, e quell’atmosfera rurale che solo l’Isola di Man sa regalare.

Il Tourist Trophy con Mondocorse: un’occasione da non perdere

Più e più volte su queste pagine abbiamo decantato la bellezza dell’Isola di Man, la sua unicità, ma soprattutto il suo evento simbolo: il Tourist Trophy. Il Mountain Course rapisce ed emoziona fino alla commozione; è una droga, come dicono in molti, dal pilota, al pluridecennale spettatore all’appassionato più recente. Il bello del TT, però, è il fatto che lega in maniera indissolubile corridori e marshal, fan e organizzatori, curiosi e sognatori. Il comune denominatore? L’odore di gomme e benzina e una buona dose di libertà.

Tourist Trophy – Senior Race: Michael Dunlop è il nuovo Re

Se serviva una vittoria nella gara più importante per consacrare Michael Dunlop come nuovo King of the Mountain, oggi l’abbiamo avuta. Se i pazzeschi risultati ottenuti dal venticinquenne di Ballymoney negli ultimi due anni necessitassero della classica ciliegina sulla torta, bene, oggi Michael ha completato l’opera. Nelle due ore scarse di gara della Senior TT 2014, il figlio di Robert ha dipinto, molto probabilmente, il quadro migliore della sua carriera. Meglio ancora della gara Superbike di sabato, più importante persino della vittoria su McGuinness nella Superbike 2013. Perchè l’apice, il vertice del Tourist Trophy è la Senior race. Punto.

Tourist Trophy – Lightweight: prima vittoria per Dean Harrison!

Il grande giorno all’Isola di Man è arrivato. Sotto un cielo promettente e con strade completamente asciutte i piloti sono pronti ad affrontare le due gare in programma per oggi: la Lightweight race e l’attesissima Senior TT. Alle 10.00 locali una gremita Glencrutchery Road viene velocemente liberata dal pubblico per lasciare spazio ai piloti. Grandi nomi tra di loro, tra i quali i leggendari ed esperti Farquhar ed Amor, entrambi sulle Kawasaki ER6 KMR, il bravissimo Ivan Lintin (Kawasaki McKinstry Racing), e i giovani arrembanti Dean Harrison, Lee Johnston (in grande forma dopo le vittorie alla NorthWest 200), Jamie Hamilton e James Cowton. Un occhio in particolare per James Hillier, favorito e vincitore del suo primo TT nella Lightweight del 2013, e, se così si può dire, un ‘orecchio’ per Olie Linsdell sulla splendida Paton S1 dal suono meraviglioso.

Tourist Trophy – Sidecar 2: Molyneux e Farrance vincono davanti a Harrison/Haylott

La penultima giornata di gare lungo il Mountain Course dell’Isola di Man ha visto in azione la categoria Sidecar. Il programma settimanale è stato più volte rivisto a causa di un meteo altalenante, e proprio per questo la Sure Sidecar race 2 ha preso il via questo pomeriggio (giovedì 5 giugno), dopo che gli eventi di ieri erano stati cancellati.

North West 200, Supertwin 2: di nuovo Lee Johnston, davanti a Michael Dunlop e Cowton

La terza gara di giornata al Triangle della North West 200 è la Anchor Complex Supertwin. Dopo lo splendido trionfo (con sorpasso da urlo), il favorito della corsa pare essere il giovane Lee Johnston (Pirtek Kawasaki). Lee sta guidando veramente bene in questa edizione 2014 della North West, indubbiamente uno dei più impressionanti per consistenza e carattere. Da tenere d’occhio, ovviamente, lo squadrone KMR/SGS Kawasaki di Farquhar con Keith Amor, Jeremy McWilliams, Connor Behan e lo stesso Ryan Farquhar. Dalle prime file partono anche i temibili Ivan Lintin e Jamie Hamilton, insieme a Micky Dunlop, Hillier e Jessopp. Una line-up incredibile.

North West 200 Supersport 2: Anstey vince una gara incredibile!

Dimenticate il sole delle qualifiche e delle gare di giovedì 15 maggio, oggi il tempo al Triangle è davvero poco promettente. Dopo alcuni minuti di attesa a causa di una leggera ma fastidiosa pioggia nordirlandese, i piloti si schierano per prendere parte alla prima gara di giornata, la Milwaukee Supersport. Due giri di prova per loro, in modo da capire le condizioni del tracciato: la pioggia, infatti, ha bagnato in maniera consistente il tratto guidato tra Metropole e York Corner (quindi tra i paesi di Portrush e Portstewart), mentre pare che la zona di Coleraine, tra University e Mather’s Chicane sia asciutta.

North West 200: qualche riflessione prima del ‘big day’

Dopo le qualifiche e la spettacolare giornata di gare di ieri, giovedì 16 maggio, ci sembra giusto fare il punto della situazione ad evento ancora in corso. Ovviamente il grande giorno sarà domani, con le gare della Superbike e le ‘seconde manche’ di Supersport, Superstock e Supertwin. Il programma di oggi prevede una serie di meeting e intrattenimenti per i numerosissimi fan giunti al Triangle quest’anno, tra incontri con i piloti, mostre di moto d’epoca e concerti.

North West 200 Superstock 1: Alastair Seeley non si batte

La prima giornata di gare al Triangle della NorthWest 200 si chiude con l’ultima corsa in programma, ovvero la Pirtek Superstock. Lo schieramento di partenza presenta una lunga lista di nomi noti e promettenti volti nuovi, vecchie volpi delle corse su strada e star del British Superbike pronti a darsi battaglia nei sei giri di questo spettacolare tracciato.