Mercato piloti, ecco tutte le novità della stagione road racing 2019

Parlare di “mercato piloti” nelle corse su strada suona sempre un po’ strano, ma movimenti e “cambi casacca” non mancano di certo. 

Sorpresa Honda: Davo Johnson con Hutchinson sulla Fireblade

Ian Hutchinson avrebbe potuto rimanere l’unico pilota Honda Racing al TT dopo l’abbandono di Lee Johnston, ma non sarà così: la squadra capeggiata da Johnny Twelvetrees annuncia oggi l’ingaggio di un compagno di Team per “Hutchy”: si tratta di un altro top rider, un australiano che ha dimostrato di poter fare grandi cose e che risponde al nome di David Johnson

Il ritorno di Michael Dunlop: sarà ancora con Tyco BMW

Per lungo tempo non si è fatto altro che parlare di lui, del suo silenzio, del suo possibile ritiro,  della sua brillante carriera interrotta dalla tragica morte del fratello William. Già qualche mese fa un suo “collega” ci aveva rivelato che sarebbe tornato e di nuovo con il Team Tyco, ma, quando si tratta di Michael Dunlop, nulla è mai certo fino all’ultimo. 

Colpaccio di Faraldo: Derek McGee sulla sua Moto3 nel 2019

Se avete seguito le International e National Road Races nel 2018 il nome non vi sarà di certo nuovo. Durante la scorsa stagione, Francesco Faraldo ha portato la sua Lightweight autocostruita a correre sugli stradali d’oltremanica, TT compreso, mentre per quest’anno i progetti si fanno ancora più entusiasmanti: una Moto3 ed un pilota assolutamente di primo piano che risponde al nome di Derek McGee

Suzuki Tri Series, Peter Hickman trionfa in Nuova Zelanda

Mentre in Europa aspettiamo con impazienza il ritorno del caldo, dall’altra parte del mondo il tempo è perfetto per proseguire la stagione di corse: come ogni anno, in Nuova Zelanda si tiene nel mese di dicembre il Suzuki Tri Series, un mini campionato composto da tre tappe a cui partecipa solitamente anche qualche famoso road racer. 

Francia, prezzi folli per la licenza road racing

Tempi duri per i road racers e non solo in Italia. Lo scorso anno la Federazione Italiana aveva annunciato lo stop ai nulla osta necessari per partecipare alle corse su strada; ora, la Federazione Francese mette i bastoni tra le ruote aumentando follemente i propri prezzi.