Tourist Trophy Supersport Race 1, dominio incontrastato di Hutchinson

Dopo il consueto giorno di pausa, oggi, lunedì 6 giugno, in una splendente Isola di Man riprendono le ostilità con la prima gara delle Supersport. 
Scorrendo i tempi ottenuti nelle qualifiche non è semplice definire il lotto dei piloti che ambiscono alla vittoria finale,

DAVE KNEEN/PACEMAKER PRESS, BELFAST: 02/06/2016: Ian Hutchinson (Yamaha - Came BPT Yamaha/Team Traction Control) at the Gooseneck during qualifying for Monster Energy Isle of Man TT.

Ian Hutchinson (foto: Dave Kneen)

visto che in tanti hanno girato molto poco privilegiando altre categorie.
Alle ore 10.45 locali scatta dal Grandstand la Monster Energy Supersport Race 1: a fare da battistrada per i 4 giri previsti troviamo il leggendario John McGuinness in sella alla sua fida Honda CBR del Team Jackson Racing.
Fin dal primo intermedio di Glen Helen, però, a dettare un ritmo incredibile troviamo Ian Hutchinson che sembra passare su traiettorie invisibili per gli altri contendenti: chilometro dopo chilometro il fortissimo pilota in sella alla Yamaha R6 Came BPT (Traction Control, il Team del leader dei Prodigy Keith Flint) accumula inesorabilmente secondi sui diretti inseguitori, capitanati nientemeno che da Michael Dunlop, anche egli su Yamaha R6 (MD Racing).
Alla fine del primo giro Hutchy fa capire da subito che saranno dolori per tutti: 17’42″220 alla media strabiliante di 127.872 mph, su una 600cc.
A Dunlop e compagnia non rimane altro che inseguire e sperare in qualche (improbabile) calo del leader.
La battaglia per il podio come previsto vede coinvolto il sempre velocissimo Dean Harrison, finalmente tornato al top dopo lo scorso anno nero; sulla sua Kawasaki Silicone Engineering, “Deano” cerca di tenere la scia di un indiavolato Michael Dunlop, il quale a sua volta in tutti i modi cerca di arginare lo strapotere del leader Hutchinson ma senza successo.
Ottimo quarto al passaggio da Ramsey troviamo il mannese Conor Cummins (alla prima gara su Honda Valvoline Racing by Padgetts Motorcycles), che riesce a lasciarsi alle spalle di pochissimo James Hillier (Kawasaki Quattro Plant) e l’intramontabile John McGuinness.
Accumulato un vantaggio abbastanza rassicurante, a dimostrazione di una situazione sotto controllo, Hutchy si prende anche il lusso di controllare i diretti avversari: 17’39” per il leader e 17’41” per Dunlop che rimane inchiodato a quasi 13″ di distacco.
Terzo posto per Harrison che distanzia il trio Cummins/Hillier/McGuinness lasciandoli a contendersi il quarto posto ad ogni curva.
Inizia il terzo passaggio e Michael Dunlop non molla, il distacco a Glen Helen scende a 11″491 e a Ballaugh Bridge vengono rosicchiati altri 0″9, recuperati quasi 4″ nei primi due intertempi. Micidiale la cattiveria e l’ostinazione che risiedono nelle vene di casa Dunlop!

Hutchy comincia a “sentir mordere le caviglie” dall’avversario e sembra perdere progressivamente tutto quanto aveva accumulato ad inizio gara. Si prospetta un giro finale da seguire con il fiato sospeso: conoscendo lo squalo Michael Dunlop non mollerà di certo la presa fino a sotto la bandiera a scacchi.
Inizia l’ultimo giro ma il distacco tra i primi due riprende a salire: Hutchinson, se ancora ce ne fosse bisogno, fa vedere la pasta del campione di cui è fatto e registra un’impressionante prima metà giro del Mountain Course: Dunlop è costretto ad alzare bandiera bianca e ad accontentarsi della piazza d’onore.

Ottimo terzo finisce Dean Harrison davanti a James Hillier e Conor Cummins; buon sesto posto per John McGuinness in vista di gare a lui più congeniali.

Ritirati invece Bruce Anstey, Peter Hickman, Martin Jessopp, Dan Cooper, Davy Morgan.
Situazione di parità al momento tra i due più forti contendenti in questo TT 2016: una vittoria ed una seconda piazza ciascuno tra Ian Hutchinson e Michael Dunlop, 12 TT vinti a testa dall’inizio della loro carriera. La battaglia è ufficialmente cominciata, vediamo chi vincerà la guerra!

Risultati Monster Energy Supersport Race 1

Aggiornamento: Michael Dunlop squalificato dalla gara Supersport 

Con le parole chiave , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

2 reazioni a Tourist Trophy Supersport Race 1, dominio incontrastato di Hutchinson

  1. Renzo - Parma ha scritto:

    Sarebbe stata la seconda vittoria per Hutchy quest’anno se sabato M.Dunlup non avesse compiuto quell’impresa stellare….BRAVI!!!

  2. marco grasso ha scritto:

    Grande Hutchy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.