CIVS Spoleto – Forca di Cerro: assoluto a Nari, titoli a Bonetti, Lombardi, Barbi e Doratori

Il penultimo appuntamento stagionale con il Campionato Italiano Velocità in Salita si è svolto il weekend del 6-7 agosto in provincia di Perugia. 

Monzuno16_4201

Stefano Nari (foto: Massimo Mambelli)

La Spoleto-Forca di Cerro, organizzata dal MotoClub Spoleto sul percorso umbro, ha ospitato un doppio round CIVS con due manche di gara sabato e due domenica. Stefano Nari si è aggiudicato l’assoluto in sella alla sua Triumph, chiudendo anche le distanze con i leader in classfica classe 600 Open Francesco Curinga. Dopo i punteggi assegnati a Spoleto, infatti, il campionato rimane apertissimo in molte delle categorie e si deciderà tutto durante l’ultimo round della Poggio-Vallefredda (20-21 agosto).

 

Campioni italiani già incoronati alla Spoleto-Forca di Cerro sono invece Stefano Bonetti nella classe 1000cc (con punteggio pieno e vittorie in ogni round sulla sua Kawasaki ZX-10R), l’equipaggio Gianluca Barbi e Francesco Doratori tra i Sidecar (su LCR Suzuki) e Marco Lombardi (Moriwaki) tra le Moto 3. Ancora da assegnare i titoli 125cc (conteso tra ben quattro piloti, ovvero Mazzi, Queirolo, Ginesini e Gubbini), 250cc (tra Queirolo e Guido Testoni), 600 Stock (tra Sullo, Lignite e Frisanco), 600 Open (tra Curinga e Nari), Naked (tra Manici, Marchelli e Cifone) e Supermoto (tra Majola e Dal Molin).

Round 4

Sul tracciato che da Borgiano porta a Forca di Cerro il via al primo round sabato 6 agosto, purtroppo sotto la pioggia. L’asfalto bagnato non ha comunque fermato gli oltre 100 piloti iscritti e la perfetta organizzazione. Le vittorie vanno a Marco Lombardi in Moto3, Marco Ginesini in 125, Marco Queirolo in 250, Stefano Frisanco in 600 Stock, Stefano Manici nella Naked, Francesco Curinga nella 600 Open, Andrea Majola nella Supermoto, Stefano Bonetti nella 1000, Barbi-Doratori tra i Sidecar.

Round 5

Il bel tempo della domenica permette ovviamente un abbassamento dei tempi, con l’assoluto fatto appunto segnare da Stefano Nari in 1’07”14. Nari si aggiudica la classe 600 Open, mentre è di Giacomo Gubbini la 125, di nuovo Queirolo in 250, Carmine Sullo vince la 600 Open, Stefano Manici la Naked, Andrea Majola la Supermoto, Stefano Bonetti doppietta nella 1000 e Barbi-Doratori di nuovo in trionfo tra i Sidecar.

Epoca

Il Gruppo 4 250 vede la vittoria di Danilo Trafeli il sabato e Andrea Orselli la domenica; il Gruppo 4 500 va a Nicolao Airola e poi Federico Bosi; il Gruppo 5 vede invece una serie di doppiette: la classe 80 va ad Alberto Facchinetti, la 175 a Gianni Finelli, la 250 2T a Giorgio Manfredi e la 4T a Giovanni Lombardi, la 500 2T a Claudio Boscotrecase e la 4T a Carlo Leoncini, mentre la Vintage 83 ad Alberto Bricchia.

 

La Spoleto-Forca di Cerro riserva inoltre una bella sorpresa: a partire dal 25 agosto alle ore 21.00 (ed in replica nei giorni successivi) gli highlights del doppio round CIVS saranno visibili su AutoMotoTV (canale 148 di SKY o in streaming sul sito AutoMotoTV).

 

Classifiche CIVS Spoleto-Forca di Cerro

Con le parole chiave , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Una reazione a CIVS Spoleto – Forca di Cerro: assoluto a Nari, titoli a Bonetti, Lombardi, Barbi e Doratori

  1. franco ha scritto:

    Siamo stati Domenica,un posto meraviglioso,organizzazione perfetta e una giornata bellissima
    Bravi veramente tutti,si distinguono i Campioni ed i ragazzini emergenti
    Guidano veramente bene ed il rischio è senz’altro inferiore alle sgroppate del sabato sui passi
    L’ambiente è sempre quello di trent’anni fa,cordiale e amichevole senza stress da prestazione.
    Unica nota storta sono le varianti inserite per rallentare la velocità,pericolose ed infide perchè “artificiali” e basse,causa prima e forse unica delle sporadiche cadute

    Un passaggio a velocità controllata stile “ride trough” sortirebbe lo stesso effetto senza rischi e perdite di tempo per allargare le balle di paglia al passaggio dei sidecar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.