Dai Prodigy ai successi al TT: muore Keith Flint, fondatore del Team Traction Control

La notizia è ovunque, la scioccante e inaspettata news della morte di Keith Flint dilaga sul web. Per tutti lui era il frontman dei Prodigy, il creatore di una delle band elettro/punk più amate degli anni ’90, un’icona musicale e di stile irriverente, ma con un lato umano così “down to earth”, per dirla nella sua lingua madre. 

Per noi, però, Keith Flint ha rappresentato quell’outsider arrivato nel mondo delle due ruote grazie ad un’immensa passione,  lasciando un segno indelebile. Flint, da sempre amante dei motori, creò una decina d’anni fa il suo personalissimo Team Traction Control, con il quale militò nel British Supersport e nel British Superbike Championship con piloti quali Andy Reid, Michael Laverty, Tarran MacKenzie, James Rispoli e James Ellison, inizialmente supportato dal main sponsor Monster Energy.

La squadra diventò poi McAms Yamaha e CAME BTP, con Flint che pian piano lasciò le redini ed il posto da team manager.

Il suo grande sogno, però, era il Tourist Trophy, che il leader dei Prodigy avrebbe voluto correre in prima persona; non avendo le adeguate capacità, come affermò lui stesso, Flint vi fece debuttare proprio la sua squadra nel 2014 mettendo in sella alla sua Suzuki il già esperto Steve Mercer.

Nel 2015, poi, il passaggio a Yamaha e la prima doppietta al TT Supersport nientemeno che con Ian Hutchinson, doppietta ripetuta anche nel 2016 oltre ad una vittoria anche all’Ulster GP.

Oggi, lunedì 4 marzo, Keith Flint è stato trovato morto nella sua abitazione nell’Essex, in Inghilterra, a 49 anni, molto probabilmente suicida.

I messaggi dai fan dei Prodigy non si contano, ma non si contano neppure quelli dei suoi colleghi nell’ambito del BSB e delle road races, che lo descrivono tutti come una persona fantastica e pronta ad aiutare gli amici in difficoltà. Delle difficoltà che, purtroppo, lui stesso non ha invece saputo superare.

RIP Keith, the real Firestarter

 

 

 

 

Con le parole chiave , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Una reazione a Dai Prodigy ai successi al TT: muore Keith Flint, fondatore del Team Traction Control

  1. Centu76 ha scritto:

    Mi spiace moltissimo aver perso un grande appassionato delle RR… rip caro flint

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.