Guy Martin non correrà al TT 2016, ora è ufficiale

Lo ha reso noto il “basettone” stesso proprio oggi sul suo blog: dopo mesi di rumors, ci sarà-non ci sarà, Guy Martin ha annunciato che non parteciperà al Tourist Trophy 2016

guy

foto by Benedetta Zaccherini

Il perchè è presto spiegato: “Corro al TT da 11 anni. Tutto ciò che faccio da quando ho 18 anni, ad eccezione di lavorare con i camion, è correre in moto e ora il mio cervello ha bisogno di altro. Ogni anno è lo stesso: test, gare, test, gare”.

Recentemente Guy è diventato anche un famosissimo volto televisivo grazie ai numerosi programmi registrati per la BBC, un volto amato da molti spettatori al di là delle corse motociclistiche. Gli innumerevoli impegni non lo hanno però fermato e Guy è pronto ad intraprendere nuove sfide.

“Eterno secondo” al TT, nelle road races Guy Martin è probabilmente il pilota più amato ma mai vincente sul Mountain Course. Fortissimo, questo è fuori discussione, dominatore di molti altri meeting quali Scarborough, Southern 100, Ulster GP. Proprio dopo il brutto incidente a Dundrod lo scorso agosto, il ragazzo di Kirmington ha iniziato a pensare seriamente al ritiro.

Lo aveva già fatto lo scorso anno, ma l’accordo tra il suo team TAS Racing e BMW lo aveva convinto a tentare un’ennesima stagione di corse su strada. Ora, invece, le priorità di Guy sono altre: esattamente nel periodo del TT, Guy parteciperà ad una famosa quanto estenuante gara di pushbike in America, dal Canada al Messico, il Tour Divide.

“Amo le sfide in cui mi distruggo mentalmente. Magari quando avrò finito il Tour Divide non vorrò mai più vedere una bici”, dichiara Guy sul suo blog.

Ma non si tratta di un addio definitivo alle road races. Difficilmente Guy parteciperà quest’anno a qualche corsa su strada prima di giugno, impegnato in una faticosissima preparazione fisica e mentale per il Tour Divide. Ma potrebbe farlo dopo, tornando magari proprio all’Ulster GP e trovando a disposizione le BMW Tyco come hanno già confermato i team manager Hector e Philip Neill.

“Comunque John McGuinness e Bruce Anstey corrono e vincono ancora al TT e hanno qualche anno più di me, quindi forse tornerò l’anno prossimo”.

Insomma, non un abbandono totale, ma solo la fortissima volontà di fare anche altro nella vita: “Ho molti altri interessi, esistono anche altre cose nella vita, non solo le moto”.

In bocca al lupo Guy, qualsiasi cosa farai.

Con le parole chiave , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

4 reazioni a Guy Martin non correrà al TT 2016, ora è ufficiale

  1. en ha scritto:

    Nn. Posso crederci….parafrasando il suo credo…” LORO NON SANNO COSA SI PROVA”

  2. Oreste ha scritto:

    Da un personaggio come è Martin forse te lo aspetti che non corra il TT Anche perchè quando lo aveva vinto gli hanno dato una penalizzazione di 30 secondi per una banalità mi sembra…..

    Saluti

    • Alessandro ha scritto:

      Non lo ha mai vinto. Se ti riferisci al 2010 era in lotta ma sempre dietro stava.

      • Gianca ha scritto:

        No nella prima gara era in testa, poi in uscita dai box era andato oltre il limite consentito e subì una penalità esagerata di 30 secondi che lo fece retrocedere al terzo posto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.