Jackson Racing sceglie Daley Mathison e Craig Neve per l’Academy

Il Team Jackson Racing ha finalmente annunciato i due piloti scelti per la nuova “Academy”: lo ha fatto questo pomeriggio al Motorcycle Live di Birmingham dopo aver vagliato numerose e valide candidature. 

Per la stagione 2018 sarà la coppia Daley Mathison – Craig Neve a tenere alti i colori della squadra di Alan Jackson 23826298_800897980093325_3204540184273949831_oJunior; ma non si tratta questa volta di un team qualunque, poiché l’ambizioso progetto dell’ex road racer di Preston è quello di creare una vera e propria scuola di formazione per piloti, come dichiarato lo scorso settembre quando annunciò la creazione della “Jackson Academy“.

Il piano di Alan Jackson Junior prevedeva la scelta di due piloti con contratto di due anni per correre nelle principali road races con la squadra inglese imparando tutto ciò che serve per far parte in modo professionale, un domani, di un factory team. Briefing, analisi dati, conoscenze tecniche della moto, utilizzo appropriato dei social media, attenzione alla preparazione fisica e all’alimentazione: saranno questi alcuni dei punti fondamentali che l’Academy si preoccuperà di sviluppare con i giovani talenti prescelti, che, se meritevoli, dopo un anno potrebbero già passare ad un team ufficiale.

Con queste premesse, l’aspettativa ricadeva ovviamente su due newcomer, ma non è stato così: Alan Jackson ha presentato oggi sul palco del NEC i suoi due piloti 2018, Daley Mathison e Craig Neve.

Mathison, inglese di Stockton-on-Tees classe 1991, non è certamente un personaggio nuovo nelle corse su strada; debutta al Manx GP nel 2013 e approda al TT nel 2014, centrando due volte il terzo gradino del podio nella classe TT Zero. Vincitore dell’Ulster GP Ultralightweight nel 2014, notoriamente dà il meglio di sé ai vari meeting dell’Oliver’s Mount di Scarborough, gara di casa. Da sempre privato e abituato a fare tutto da sé, “Daisy” accoglie con enorme gioia l’opportunità di far parte di un team professionale e di potersi così concentrare quasi esclusivamente sulla guida. Mathison porterà in Jackson Racing le sue BMW S1000RR e lo sponsor Eddie Stobart per North West 200, TT, Ulster GP e BSB Stock 1000.

Si tratta invece di una sorta di rinnovo del contratto per Craig Neve, altissimo 27enne di Immingham già con il team di Preston al TT 2017. Neve, infatti, aveva firmato un contratto dell’ultimo minuto per guidare il CBR1000 ex Nicky Hayden lasciato libero da Lee Johnston, in rotta con la squadra di Alan Jackson proprio alla vigilia del Tourist Trophy. Dopo un esordio al Manx GP 2014 e un ulteriore anno nel 2015, Craig approda al TT nel 2016 conquistando lo scorso giugno il suo miglior risultato di sempre con una 14^ posizione nella Supersport e nella Lightweight Race. Anche Neve porterà in Jackson Racing il suo S1000RR affiancandolo al CBR600RR del Team.

La scelta della “Jackson Academy” è quindi ricaduta su un pilota già “testato” dalla squadra (che continuerà con Honda) e su uno palesemente talentuoso ma che finora ha impressionato più su altri stradali che all’Isola di Man.

Un Team di provata esperienza il Jackson Racing, creato dai fratelli Andy e Alan Jackson Junior, quest’ultimo detentore del record del Manx Grand Prix per ben 10 anni dal 2005 (122.208 mph); il padre Alan Jackson Senior fu invece vincitore di 4 Tourist Trophy negli anni ’70. Una squadra che, nel tempo, ha visto tra le sue fila personaggi quali Ian Lougher (chi si ricorda lo sponsor WA/Corless sulle moto Jackson Racing?), John McGuinness, Conor Cummins, Lee Johnston e Steve Mercer.

Con le parole chiave , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.