Macau GP Qualifiche 1 – Ancora Rutter e Jessopp, risale Hutchy

Dopo le libere di questa mattina all’alba, le moto tornano in pista tra le barriere e i muretti di Macao alle ore 15.45 locali, le 8.45 in Italia. 

macau

Michael Rutter affronta la Lisboa Bend (foto: Macau GP Official)

L’atmosfera è calda e umida, “troppo calda per un ragazzo del nord come me”, afferma scherzoso John McGuinness.

Se nelle prove libere si erano già distinti due dei soliti protagonisti del Guia Circuit, Michael Rutter e Martin Jessopp, la prima sessione di qualifiche ufficiali vede riconfermate le due posizioni di testa, con Ian Hutchinson risalito al terzo posto.

“The Blade” Michael Rutter, otto volte vincitore al Guia in carriera, ipoteca il trionfo anche in questa 50^ edizione del Macau Motorcycle Grand Prix, migliorando il suo best di questa mattina fermando il cronometro a 2’24”8; ad un secondo dall’eccentrica BMW SMT con livrea d’oro troviamo di nuovo l’insolita S1000RR verde di Martin Jessopp, abbonato alla seconda piazza qui in Cina.

jess

Martin Jessopp, secondo miglior tempo per lui (foto: MacauGP Official)

Ian Hutchinson (vincitore dell’edizione 2013 su Milwaukee Yamaha ed ora in sella a Tyco BMW) va a completare un virtuale podio di tedesche a +2.5, scalzando Horst Saiger. Dietro a Hutchy troviamo la prima Honda nonchè prima moto gommata Dunlop, contro le tre Metzeler dei primi posti, con John McGuinness (trionfatore al Guia solo nel lontano 2001).

Quinto posto per l’idolo locale Gary Johnson (su BMW Penz13.com), poi Saiger (Kawasaki Saiger-Racing) e l’ottimo Glenn Irwin. Da sottolineare la prestazione finora strabiliante del giovane debuttante nordirlandese: certo, avere tra le mani la Ducati Panigale BeWiser fresca vincitrice del BSB con il compagno Shakey Byrne aiuta, ma un esordio così a Macao è certamente da “grandi manette”, a meno di 3 secondi dalla vetta.

Ottava piazza provvisoria per Conor Cummins (Honda Racing), mentre chiudono la top ten rispettivamente Peter Hickman e Stuart Easton, entrambi su BMW SMT/Bathams, entrambi già vincitori a Macao ed entrambi finora decisamente sottotono.

Ottima prestazione anche per un altro newcomer, l’irlandese Derek Sheils, 12° sulla Suzuki Cookstown/BE di John Burrows, suo team manager, mentore ed ex pilota proprio qui a Macao. Finora non qualificato Davy Morgan, che accusa qualche problema di troppo alla sua Honda Magic Bullet, ma che avrà modo di rifarsi durante la seconda ed ultima sessione di qualifiche in programma per domani, venerdì 18 novembre, alle ore 7.30 locali (le 00.30 in Italia).

Risultati Macau GP Q1

Con le parole chiave , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.