North West 200 – Imprendibile Seeley nelle qualifiche 2

Giovedì 14 maggio, è finalmente arrivato il race day alla bellissima International North West 200. Ma prima delle gare, previste in serata, si è svolta questa mattina e nel primo pomeriggio la seconda sessione di qualifiche per le classi Supertwin, Superstock, Supersport e Superbike. 

see

Alastair Seeley (Foto: Diego Mola)

A differenza di martedì, oggi il sole splende sul Triangle circuit in Irlanda del Nord, anche se soffia un vento parecchio forte sulle 8.9 miglia del tracciato che da Portstewart passa da Coleraine e Portrush, attraverso rettilinei da oltre 300 km/h, brusche frenate e chicane. Proprio la conformazione di questo circuito è spesso oggetto di critiche da parte di alcuni piloti; la più attuale e, neanche a dirlo, bizzarra, arriva da Guy Martin, intervistato oggi ai microfoni della BBC: “Le chicane mi annoiano. E anche i rettilinei. Anche mia nonna saprebbe guidarci a manetta!”.

 

Le bicilindriche Supertwin sono le prime a sfrecciare verso lo scollinamento di Primrose Hill, in una sessione purtroppo subito interrotta con red flag a causa della caduta di James Cowton (ER6 Stewart Smith), fortunatamente senza conseguenze per il giovane pilota. Al termine della qualifica il veterano Ryan Farquhar (Kawasaki ER6 SGS by KMR) balza in cima alla classifica dei tempi, scalzando il poleman di martedì James Hillier. Comprensibile l’evidente miglioramento dei tempi date le perfette condizioni odierne del tracciato. Secondo posto a sorpresa a 1.7 secondi dal vertice per Martin Jessopp, detentore del record di velocità alla North West 2oo (in 208 mph rilevati allo Speed Trap prima di University Corner nel 2012); dallo scorso anno Jessopp è alla guida della ER6 VRS di Robbie Silvester nella classe Supertwin. Terzo posto per James Hillier (Kawasaki ER6 Quattro Plant), quarto Jeremy McWilliams con la seconda ER6 SGS by KMR, poi Jamie Hamilton (ER6 Cookstown/BE), il bravissimo newcomer Glenn Irwin (ER6 VRS), Michael Dunlop (ER6 McAdoo), l’esordiente Derek McGee (ER6 McGee Racing), Chris Elkin (ER6 McKinstry Racing) e Micko Sweeney (ER6 Kiely Heating) a chiudere la top ten.

Classifica Qualifiche Supertwin

far

Ryan Farquhar (foto: Chris Usal)

 

 

Segue la classe Superstock, caratterizzata da una gran bagarre al vertice fino a quando the wee wizard decide di fare sul serio: Alastair Seeley, in sella alla BMW S1000RR Tyco by TAS, si porta in testa con un buon vantaggio sugli inseguitori. Seeley dichiara di essere rilassato e di sentirsi a suo agio sulla moto, la stessa che guida nel BSB Superstock, su un tracciato, quello della North West, che per lui è assolutamente di casa. Al termine delle qualifiche, però, la zampata di Michael Dunlop, che lo porta a soli 7 decimi da Seeley con la Milwaukee Yamaha R1. Terzo posto per Lee Johnston (su BMW East Coast Construction, autore di una bellissima doppietta lo scorso anno in Supertwin); quarto un ritrovato Martin Jessopp (BMW Riders Motorcycles), poi il detentore del lap record classe Superstock, Horst Saiger (Kawasaki Saiger Racing); sesto Dean Harrison (Yamaha Mar-Train), poi la coppia Tyco BMW William Dunlop e Guy Martin (con William vittima di una rottura), Michael Rutter (BMW Penz13.com) e Bruce Anstey (Honda Padgett’s).

Più indietro Hutchinson, Amor, Johnson, Gary Johnson, McGuinness (vittima di uno scontro con un volatile durante le prove di martedì), Hillier, Farquhar e un deluso Dan Kneen. Da segnalare l’abbandono della classe Superstock da parte di Russ Mountford, che decide di utilizzare parti della moto Stock per sistemare la sua Superbike. Per la gara Stock di questa sera si preannuncia un bellissimo testa a testa tra Seeley e Michael Dunlop!

Classifica Qualifiche Superstock

 

ws ssp

William Dunlop sulla Yamaha CD Racing Supersport (Foto: Diego Mola)

La terza sessione di qualifiche riguarda la classe Supersport. Protagonista indiscusso William Dunlop, che in sella alla Yamaha R6 CD Racing fa segnare il miglior tempo provvisorio nelle prime fasi della sessione. Ma William è anche vittima di un brutto highside a York Corner, che determina l’interruzione della qualifica con bandiera rossa. Il figlio di Robert si alza zoppicando e più tardi dichiarerà di essere in forse per le restanti prove e per le gare di questa sera… ma non sarà così. La sessione riprende poco più tardi, segnando l’ennesima pole di Alastair Seeley (Tyco Suzuki by TAS), seguito da Bruce Anstey (Honda Padgett’s by Valvoline) e dallo stesso William Dunlop, con il tempo fatto segnare ovviamente prima della red flag. Quarto posto per il sorprendente Glenn Irwin (Kawasaki Gearlink), che dichiara peraltro di aver trovato traffico e di essere rimasto senza benzina durante il suo giro veloce. Seguono John McGuinness (Honda Jackson Racing), Gary Johnson (Mar-Train Yamaha), Michael Dunlop (Honda MD Racing), Michael Rutter (Kawasaki Gearlink), un Dean Harrison con qualche problema di troppo alla frizione della sua Yamaha Mar-Train e Keith Amor (Honda Rig Deluge) a chiudere la top ten.

Classifica Qualifiche Supersport

 

Parte infine la categoria Superbike, con il solito Alastair Seeley in pole provvisoria sin dalle prime fasi. Il pilota di Carrickfergus sembra essere in gran forma, pronto ad accrescere il suo già alto numero di vittorie alla North West 200 (attualmente 12). La sessione viene però interrotta con bandiere rosse per permetter ai vigli del fuoco di spostarsi lungo il tracciato a causa di un’emergenza non riguardante l’evento della North West 200. Nelle road races può succedere anche questo… Il direttore di gara decide che per oggi è tutto e le moto scenderanno in “pista” solo più tardi per le prime tre gare di questo atteso evento 2015. La sessione di qualifiche della classe Superbike viene quindi dichiarata conclusa, con Alastair Seeley in pole su BMW Tyco by TAS, seguito dal “generale” Lee Johnston (BMW East Coast Construction) e da John McGuinness (Honda Racing). Quarto posto per Bruce Anstey (Honda Padgett’s), poi un eroico William Dunlop (BMW Tyco), Michael Rutter (BMW Penz13.com), Michael Dunlop (Milwaukee Yamaha), Dean Harrison (Yamaha Mar-Train), Conor Cummins (Honda Racing) e Martin Jessopp (BMW Riders Motorcycles).

Classifica Qualifiche Superbike

 

Appuntamento a più tardi per le prime tre gare della North West 200 (Supersport, Supertwin, Superstock)!

Chiusura strade dalle ore 18.15 (italiane); gare a seguire.

 

Con le parole chiave , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Una reazione a North West 200 – Imprendibile Seeley nelle qualifiche 2

  1. Oreste ha scritto:

    Penso che in gara questi se le daranno a 360°di rotazione del Gas a proposito! Di questo per rispondere a Martin che in pochi circuiti al Mondo si arriva a certe velocità e su strada quando si rivedono sul dvd certi duelli velocistici con l’elicottero che li filma sono spettacolari e solo loro lo fanno nelle road racing ovviamente i circuiti guidati e tecnici danno molta soddisfazione ai Piloti però senza velocità non c’è emozione per il pubblico.

    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.