Russ Mountford, addio road racing dopo l’incidente a Macao

Una decisione durissima, faticosa, sicuramente dolorosa. Ma quasi forzata. 

russ

Russ al TT 2015 (foto: Andrea Hawley)

Dopo il brutto incidente che lo ha visto protagonista durante le qualifiche del Macau Grand Prix 2015, Russ Mountford ha deciso di dire basta con le road races.

Il trentatreenne inglese aveva violentemente sbattuto contro le barriere del Guia Circuit durante le prove dello scorso novembre, da newcomer, in sella alla Honda VRS. Un brutto crash che gli aveva procurato un lungo elenco di fratture, tra cui quelle a tibia e perone, ma soprattutto un bacino, come disse lo stesso Russ, praticamente “distrutto” (ben 7 le ore di operazione al bacino in ospedale a Macao).

Ad oltre un mese di distanza dal botto, le previsioni dei medici parlano di 3-4 mesi prima di poter ricominciare a camminare. Ma, quel che è peggio, gli specialisti hanno sconsigliato assolutamente di tornare a correre in moto: anche una banale caduta potrebbe provocare danni permanenti al bacino, tra cui la paresi.

A malincuore, dunque, Russ Mountford annuncia oggi il suo ritiro dalle corse, dopo 15 anni di gare, abbandonando la sua passione più grande. Il ragazzo di Wigan si dedicherà ora ai suoi tre figli piccoli e, chissà, in futuro la sua carriera nel mondo motociclistico potrebbe essere diversa.

La stagione 2016 di Mountford stava prendendo forma in quest’ultimo periodo, con l’accordo con un team privato dopo aver lasciato Silicone Engineering Racing. Precedentemente pilota Northpoint Yamaha, Russ aveva debuttato sul Mountain Course al Manx GP 2007, stabilendosi poi saldamente nella top 20 al Tourist Trophy, con un 5° posto nella Lightweight TT 2012 come miglior risultato di sempre. Secondo miglior privato al Tourist Trophy 2014, Russell si era piazzato in 19^ posizione nella Senior Race e in 11^ nella Supersport 2.

L’annata 2014 era stata condita poi con top 6 all’Ulster GP, un 5° posto alla Southern 100, top 10 alla North West 200 (dopo un’assenza che durava dal 2009) e con il fantastico podio al Classic TT Formula 1, dietro a Bruce Anstey e James Hillier

Un grosso in bocca al lupo a Russ per una veloce e completa guarigione e per tutti i suoi progetti futuri.

 

Con le parole chiave , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

4 reazioni a Russ Mountford, addio road racing dopo l’incidente a Macao

  1. Centu76 ha scritto:

    Grande russ rimettiti al più presto e magari ti rivedremo al tt al capo di una squadra per far crescere giovani talenti per le nostre amate road races!!!

  2. Gabriele Pezzotta ha scritto:

    Top rider, top man.

  3. MrBallymoney ha scritto:

    Ciao Marta ho comprato il DVD dell’Ulster GP 2013 ,bel DVD ed ottimo commento anche tuo, mai invasivo e con appunti competenti sui piloti e sul tracciato! Bravi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.