Tourist Trophy Stock Race – Ancora Hutchy e Hickman, primo podio per Dan Kneen

Isola di Man, mercoledì 7 giugno. La gara della Superstock, inizialmente prevista per la mattinata di ieri, è scattata quindi stamane dopo un’infinita serie di variazioni di orario, ma finalmente con un meteo buono: Ellan Vannin è oggi baciata dal sole, anche se le temperature sono piuttosto basse. 

Tourist Trophy Superbike Race – Trionfa Hutchinson, Suzuki ko

Douglas, Isola di Man. Alcuni nuvoloni sporcano il cielo all’orizzonte, ma l’impressione è che il meteo reggerà e che il sole continuerà a splendere su Ellan Vannin per tutta la durata della gara che si sta per disputare, quella delle Superbike.  

Tourist Trophy – Michael Dunlop vola, infortunio per Lee Johnston

Douglas, Isola di Man. Il sole splende, le strade sono quasi del tutto asciutte e questa giornata di prove straordinaria di sabato 3 giugno è pronta per iniziare. Un programma totalmente rivoluzionato quello del Tourist Trophy 2017, a causa del maltempo che ha colpito Ellan Vannin e che ha costretto gli organizzatori a prendere decisioni importanti: la prima gara di questo TT sarà infatti domani, domenica 4 giugno, e non oggi. 

Tourist Trophy – Hutchinson sfiora le 130 mph, Bonetti primo tra le Lightweight

Concedeteci un po’ si scaramanzia, ma sembra –sembra!- che il Tourist Trophy 2017 abbia finalmente ingranato la marcia giusta. Dopo un inizio disastroso, con tre giornate di prove su quattro annullate e una sospesa a causa della nebbia, oggi il meteo ha concesso una tregua: il turno di prove del venerdì, che ha visto tutte le categorie scendere in pista, si è disputato regolarmente e senza problemi. 

Tourist Trophy – Ancora maltempo, prove accorciate

Se ieri il meteo ha deciso di essere clemente –permettendo così ai piloti di prendere parte alla prima sessione cronometrata di questo TT 2017- oggi mercoledì 30 maggio le condizioni atmosferiche sono tornate ad intralciare pesantemente il programma di prove. 

IRRC – Spettacolare Imatra, bene Marco Pagani

Si è svolto in modo eccellente il primo appuntamento di Imatra nell’International Road Racing Championship. La corsa su strada in terra finlandese ha segnato qualcosa di storico, tornando in attività dopo ben 30 anni dal periodo d’oro del motomondiale.