Mar-Train sarà team ufficiale Yamaha per le road races

La stagione road racing 2014 volge ormai al termine e non mancano di certo i primi rumors sul 2015. Trapela qualche notizia mentre si sprecano, come di consueto, le supposizioni sui cambi di team e piloti.

Una confermatissima news di oggi è invece l’interessante cambiamento in casa Yamaha per quanto riguarda le corse su strada. Il supporto ufficiale di Yamaha UK passerà per il prossimo biennio dal Team Milwaukee Yamaha a Mar-Train Racing. Negli ultimi tempi Shaun Muir non ha certo nascosto il suo minore interesse verso le road races rispetto al BSB; ricordiamo episodi come la defezione dell’ultimo minuto di Conor Cummins alla Southern 100 2013 poiché l’attenzione della squadra doveva essere concentrata sul British Superbike Championship. Quest’anno le rosse Yamaha sono state condotte a North West e TT da Ian Hutchinson e Joshua Brookes, mentre a Macao la squadra si unirà con SMT per far correre nientemeno che Michael Rutter.

Mentre Josh Brookes ha rinnovato con la squadra inglese per il BSB 2015, Hutchy era stato appiedato subito dopo l’Ulster GP, trovando posto nel team Kawasaki PBM di Paul Bird già a partire da questo Macau GP. Le ultime notizie non ufficiali parlano di un abbandono delle road races dal 2015 da parte di Milwaukee Yamaha. Ma, a questo punto, come finirà l’avventura su strada di Brookes, praticamente appena iniziata?

Yamaha UK ha perciò deciso di assicurare il proprio supporto al team nordirlandese di Tim e Sonya Martin: Mar-Train Racing sarà la squadra ufficiale Yamaha per le road races nel biennio 2015-2016 al posto, appunto, di Milwaukee (SMR). Una bella soddisfazione per questo team a conduzione familiare, con passione nel mondo delle corse ormai da qualche anno e con ottimi risultati. Dopo aver vinto il campionato britannico Supersport 2013 con Stuart Easton e 8 gare del 2014 con Alastair Seeley (compresa l’ultima gara di Brands Hatch), la squadra ha ora optato per l’abbandono del BSB per concentrarsi unicamente sulle road races.

La stagione 2014 ha infatti fruttato al team Mar-Train una doppietta alla North West 200 con il pilota di casa Alastair Seeley (Supersport e Superstock), un quarto posto al Tourist Trophy con Dean Harrison (Supersport) e la vittoria tra le 600 alla Southern 100 sempre con il giovanissimo “Deano”.

Obiettivo del 2015 saranno nuovamente North West 200, Tourist Trophy, Ulster GP e alcuni round selezionati delle National Road Races. L’impegno, rispetto alle passate stagioni, sarà triplicato: oltre alla fidata YZF-R6, Mar-Train avrà a disposizione le nuovissime R1 Superbike e Superstock.

Per quanto riguarda il pilota, Dean Harrison è sicuramente il candidato numero uno alla sella Mar-Train, dopo una brillante stagione 2014 con la loro Supersport. Certo è che, in questo caso, “Deano” dovrebbe lasciare il suo vecchio Team RC Express Kawasaki. Altra opzione sarebbe Alastair Seeley, opzione resa piuttosto improbabile dal fatto che il piccolo nordirlandese ha esperienza unicamente alla North West 200. Nelle prossime settimane sarà quindi reso noto il nome del pilota che avrà l’onore di tenere alto il marchio ufficiale Yamaha nelle corse su strada.

 

 

(Foto: www.iomtt.com)

Con le parole chiave , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

3 reazioni a Mar-Train sarà team ufficiale Yamaha per le road races

  1. Gabriele ha scritto:

    Speriamo sia Dean Harrison !!!! Secondo me il futuro primo rivale di Michael Dunlop !!
    Forza Deano !!

  2. Oreste ha scritto:

    Vedremo.Sono contento per Harrison merita.

    Saluti

  3. Michael Picasso ha scritto:

    Ottima scelta, quella della scuderia Mar-Train Racing, di concentrarsi SOLO sulle gare stradali. esperienza specifica di una squadra a conduzione famigliare: niente di meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.