IRRC – Si corre nella storica Imatra, presente Marco Pagani

Dopo i round di Hengelo, Oss, Chimay e Horice, il 20 e 21 agosto l’International Road Racing Championship si sposta in Finlandia per il penultimo appuntamento stagionale.

Teatro della nuovissima gara IRRC, inserita in calendario solo da quest’anno, sarà la leggendaria Imatra. Alzi la mano chi non imatraricorda le imprese in terra finlandese di Giacomo Agostini (detentore del maggior numero di vittorie, 17), Marco Lucchinelli, Phil Read, Jarno Saarinen, Joey Dunlop, Barry Sheene (famosissima è la foto di Sheene al passaggio sulle rotaie).

Un tracciato di 6 km tra i più affascinanti e famigerati nella storia del motorsport, a pochi passi dal confine russo. Un tracciato che ospitò il Motomondiale dal 1964 al 1982, anno in cui il “big circus” disse basta dopo la morte del sidecarista scozzese Jock Taylor contro ad un palo del telefono.

Imatra però andò avanti, anche senza i GP, ospitando gare minori. Ma proprio durante l’Europeo Velocità del 1986, la tragedia: il tedesco Detlef Vogt perse il controllo della sua Honda all’incrocio prima del passaggio a livello, la moto proseguì la sua corsa solitaria senza pilota dritta verso il pubblico, contro una famiglia, uccidendo un bambino di 7 anni. Fine.

Imatra venne abbandonata. Il suo fascino, le sue leggende, le bellissime ragazze finlandesi, le lunghe notti d’estate, tutto finito, immobile, ad aspettare un ritorno. Un’attesa durata quasi 30 anni.

 

 

Ma ora Imatra torna, riapre le porte e lo fa con l’International Road Racing Championship, il campionato “continentale” di corse su strada che aggiunge la tappa finlandese ai tracciati olandesi, cechi, belgi e tedeschi. Tra il 19 e il 21 agosto 2016 si tornerà quindi a correre sul circuito cittadino “suomi”.

Il tracciato sarà sostanzialmente lo stesso usato dal 1979, con opportune sistemazioni quali una riasfaltatura e l’introduzione di due varianti volte a rallentare la velocità media.

agostini

Barry Sheene a Imatra

Gli agguerriti piloti IRRC, tra categoria Superbike e Supersport, si ritroveranno quindi tutti esordienti sul circuito finlandese: Didier Grams, Sebastien Le Grelle, Marek Cerveny, Vincent Lonbois, Kamil Holan. Nomi tra i quali troviamo anche road racers presenti all’Isola di Man, alla North West 200 e a Macao. Un campionato che ha visto lo scorso anno battagliare alla grande il nostro Luca Gottardi nella classe delle 600cc, purtroppo infortunatosi nella tappa di Chimay e tuttora fuori gioco.

Ma a tenere alto il tricolore ci penserà un newcomer assoluto nell’International Road Racing Championship: si tratta di Marco Pagani, pilota bresciano reduce dal suo secondo TT in carriera all’Isola di Man, già miglior esordiente italiano di sempre al Tourist Trophy e miglior italiano nella storia al Manx GP. Pagani sarà in sella alla BMW S1000RR Team Franciacorta Corse by RMS, prendendo parte alle due manche Superbike e alla gara Open.

Oltre alle classi 1000cc e 600cc, la Road Race di Imatra ospiterà gare Sidecar  e Lightweight. Si partirà venerdì 19 agosto con sessioni di qualifiche dalle ore 17.00 locali alle 20.00. Sabato di nuovo qualifiche dalle 10.00 alle 15.00 e poi la prima manche di gara IRRC Superbike e Supersport dalle 16.00. Domenica 21 agosto warm-up dalle 9.30 alle 11.30 ed infine dalle 12.30 in avanti il via alle Gare Open e alla seconda manche IRRC.

RoadRacingCore sarà presente a Imatra con aggiornamenti live!

Con le parole chiave , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.